Alcuni psicofarmaci espongono ad un rischio inaccettabile in rapporto ai benefici

Si tratta sopratutto di alcuni psicofarmaci, antidepressivi.  In particolare citalopram (Seropram®), duloxetina (Cymbalta®), venlafaxina (Efexor®) ma il documento non si limita a questi.

Questa la sintesi dell’articolo: In alcuni casi questi farmaci espongono a un rischio inaccettabile in rapporto ai benefici, in altri si tratta di prodotti oramai sorpassati da molecole più recenti; ma può accadere anche il contrario, oppure i vantaggi promessi sono incerti perché provati solo verso placebo. Nella maggioranza dei casi si tratta di prodotti che hanno un’alternativa migliore.

Qui, invece, l’intero articolo: http://www.sportellotiascolto.it/psicofarmaci-seropram-cymbalta-efexor/