Allarme negli Stati Uniti per la presenza di impurità cancerogene nelle pillole contro la pressione alta

Ritirati alcuni farmaci . A diffondere la notizia è stata la stessa azienda produttrice: la Torrent Pharmaceuticals Limite.

https://www.ilmessaggero.it/AMP/salute/ritirati_farmaci_pressione_alta_usa-4445337.html


http://www.ilgiornale.it/news/cronache/ritirati-questi-farmaci-contro-pressione-alta-impurit-1683293.html

https://www.secoloditalia.it/2019/04/pressione-alta-ritirati-alcuni-farmaci-sono-cancerogeni-i-nomi-delle-pillole-a-rischio/http://www.ilgiornale.it/news/cronache/ritirati-questi-farmaci-contro-pressione-alta-impurit-1683293.html

Qui l’elenco dei lotti ritirati dalla FDA
https://www.fda.gov/downloads/Drugs/DrugSafety/UCM615703.pdf

AIFA, 12.04.2019: “Sono state segnalate reazioni avverse invalidanti, di lunga durata e potenzialmente permanenti agli antibiotici chinolonici e fluorochinolonici”. Ministro: “Meno male che non li ho mai presi!”

Dopo la puntata de Le Iene del 10 aprile 2019, l’AIFA ha pubblicato,
due giorni dopo, un comunicatocontenente restrizioni e ritiri causa potenziali e gravi reazioni avverse ai fluorochinoloni.

Pubblichiamo un estratto dell’intervista al Ministro della Sanità in merito.

Mazza, oh!! Meno male che non li ho mai presi!” (minuto 6.45).

E’ vero, i medici prescrivono i fluorochinoloni come fosse acqua” (minuto 6.55).

“Comunque, la superficialità è anche dei cittadini…..Il medico dice: senti, ti do’ il farmaco, così te ne vai a casa e non se ne parla più” (minuto 7.28).

Riteniamo inutile ogni ulteriore commento.

Qui il video integrale de Le Iene.

P.S.

E’ possibile scaricare il modulo per la denuncia di reazione avversa a farmaci e vaccini per i semplici cittadini all’indirizzo:

http://www.agenziafarmaco.gov.it/sites/default/files/tipo_file07d6.pdf

Se invece aveste un medico/pediatra disposto a compilarlo allora il modulo sarebbe reperibile a questo indirizzo:

http://www.agenziafarmaco.gov.it/sites/default/files/tipo_filecb84.pdf

Consigliamo di inviare raccomandata, utilizzando il modulo compilato, indirizzata responsabile della farmacovigilanza della vostra zona individuabile al seguente link del sito AIFA  

Responsabili di farmacovigilanza

http://www.agenziafarmaco.gov.it/responsabili